luglio 8

Data journalism e sensori a Cortina d’Ampezzo

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn

Una piacevole mattinata quella a Cortina d’Ampezzo, per l’evento di formazione per giornalisti Cortina tra le righe. Noi dataninja abbiamo discusso di data journalism e mostrato il dietro le quinte dell’inchiesta The Migrants’ Files, mentre con Luca Corsato abbiamo introdotto il tema dell’open hardware, della sensoristica e del sensor-based journalism. Le quattro foto seguenti sono state scattate e twittate dall’organizzatore del seminario, il grandissimo Carlo Felice Dalla Pasqua (ecco il suo resoconto della giornata).

È stato molto interessante avere l’occasione di discutere insieme di data journalism e sensor journalism, di open data, open source e open hardware, di saggiare con mano l’impostazione mentale e la visione del mondo digitale dei giornalisti freelance e di quelli inseriti nelle redazioni, per lo più di giornali originariamente cartacei. È stato anche inevitabile entrare nel discorso crisi dell’editoria, crisi del ruolo del giornalismo, crisi della professione di giornalista. Molti interventi e domande, in alcuni casi stimolati da pura curiosità, in altri da una certa diffidenza. È emerso che la componente tecnologica sia uno degli ostacoli maggiori per l’apertura dei giornali nei confronti di dati e sensori, ma la mia impressione è che sia più una falsa percezione che una difficoltà concreta e reale.

Le tre ore abbondanti dovrebbero essere state videoregistrate, quindi non appena il video sarà disponibile pubblicamente ci sarà occasione di discutere più nel merito di tutti i temi affrontati. Intanto qui di seguito ci sono le slide dell’intervento di Luca Corsato sul progetto #acqualta a Venezia.

Il territorio e la cronaca i sensori come fonti, i dati come coordinate dell’informazione from Luca Corsato

 

Alessio Cimarelli

Data scientist at Dataninja
Sono giornalista free-lance e sviluppatore web. Dopo la lau­rea in fisica all’Università Sapienza di Roma, ho con­se­guito il master in Comunicazione della Scienza alla SISSA di Trieste e ho comin­ciato a girare l’Italia, tra gior­na­li­, uffici stampa e ricerca pura. Sono co-fondatore di dataninja.it e datamediahub.it e attualmente collaboro con varie testate ita­liane (L'Espresso, Secolo XIX, Wired) e alcune agen­zie edi­to­riali in ambito di svi­luppo web e data jour­na­lism. Sono mem­bro della comu­nità Spaghetti Open Data e ormai scrivo quasi più in java­script e python che in ita­liano o inglese.
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn

Tag:, , , , , ,

Posted 8 luglio 2014 by Alessio Cimarelli in category "Appuntamenti & Eventi

About the Author

Sono giornalista free-lance e sviluppatore web. Dopo la lau­rea in fisica all’Università Sapienza di Roma, ho con­se­guito il master in Comunicazione della Scienza alla SISSA di Trieste e ho comin­ciato a girare l’Italia, tra gior­na­li­, uffici stampa e ricerca pura. Sono co-fondatore di dataninja.it e datamediahub.it e attualmente collaboro con varie testate ita­liane (L’Espresso, Secolo XIX, Wired) e alcune agen­zie edi­to­riali in ambito di svi­luppo web e data jour­na­lism. Sono mem­bro della comu­nità Spaghetti Open Data e ormai scrivo quasi più in java­script e python che in ita­liano o inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *